Un poliziotto può portare la pistola fuori servizio

A VPN is an essential component of IT security, whether you’re just starting a business or are already up and running. Most business interactions and transactions happen online and VPN
Un poliziotto può portare la pistola fuori servizio

Ti sei chiesto se un poliziotto può portare la pistola fuori servizio? Vediamo insieme quali possibilità ha un agente di polizia di poter con sé delle armi al fine di difendersi anche quando non lavora e si ritrova a intervenire in borghese.

Da tempo si propone di applicare delle modifiche all’articolo 42 del Testo Unico delle Leggi di pubblica sicurezza R.D. 18 giugno 1931 n. 773, affinché qualsiasi membro appartenente alle Forze di Polizia, possa portar con sé una arma bianca (anche note come occultabili).

Forze di Polizie armate fuori servizio: è possibile?

Prima di osservare quali sono state le proposte per modificare l’articolo 42, ti confermiamo che un poliziotto può portare la pistola fuori servizio. L’unica arma che può detenere in borghese è la sua pistola Beretta 92 FS, anche nota come pistola di ordinanza.

Altri articoli che potrebbero interessarti: Fare il carabiniere o poliziotto?

Detto ciò, l’idea sarebbe quella di consentire al corpo di polizia (anche a coloro che sono già in pensione), di poter portare con sé le armi occultabili, ovvero:

  • Coltelli,
  • Pugnali;
  • Stiletti;
  • Daghe corte;
  • Accette da lancio.

Per schiarirti le idee, le armi bianche sono quelle che in linea di massima non superano i 30 centimetri di dimensione.

La stessa regola vice anche per la polizia penitenziaria, a cui è concesso portare soltanto la pistola di ordinanza fuori servizio.

Porto d’armi vietato ai poliziotti in borghese? Chiarimenti

La Legge italiana è complessa, qualcuno la definisce anche illogica. Il porto d’armi inizialmente, era stato vietato ai poliziotti fuori servizio, che come ti abbiamo già detto e avrai ben compreso, potevano munirsi unicamente della loro pistola Beretta 92 FS.

Ma per quale motivo un poliziotto in borghese era costretto a portare in giro una pistola così pesante come quella di ordinanza, piuttosto che una più piccola e maneggevole? Senza tener conto del fatto che si tratta di un’arma perforante e inoccultabile, mettendo a rischio l’agente delle forze armate.

Secondo l’articolo 42 del Testo Unico qualcosa è cambiata. Infatti, il questore potrebbe concedere la licenza per porto d’armi lunghe da fuoco e il prefetto confermare la possibilità di detenzione di pistole di ogni misura o rivoltelle o ancora, bastoni animati purché la lama non sia meno di 65 centimetri.

Va precisato che detenere un’arma fuori servizio è una grande responsabilità per il poliziotto. Infatti, qualora quest’ultima venga smarrita o rubata durante un furto in casa, l’agente dovrà risponderne personalmente.

Sei d’accordo che un poliziotto può portare la pistola fuori servizio? E gli assegneresti l’intero porto armi per una sicurezza e quella della sua famiglia, magari dando priorità alle armi occultabili? Siamo felici di leggere la tua risposta.

Danilo Aurilio

Danilo Aurilio

Scrivi un commento

Preparazione Banca dati?

PC-SMART:
Il percorso completo per memorizzare la banca dati per entrare a far parte delle Forze Armate o di Polizia.

Post recenti

Entra a far parte della nostra comunity

Seguici su

Hai il sogno di entrare a far part delle forze armate o di polizia?

Vuoi prepararti alle prove psicoattitudinale?

La prima accademia online che ti prepara per superare brillantemente i test psicoattitudinali delle forze armate e di polizia.

Privacy Policy – Termini e Condizioni
Copyright © 2021 Concorsi Militari Academy

P.IVA: 16073917

Email: infocorsi@concorsimilitariacademy.it